Diario 2010

Marzo


…terminata ormai la pulizia del secco comincia il lavoro minuzioso del diserbo.

Stellaria media una delle erbe più esuberanti da tenere a freno, può essere trasformata in una piacevole crema.

Pulizia del secco anche nel GIARDINO DELLE ERBE. Maura e Sonia, affezionate visitatrici, hanno offerto una giornata di lavoro.

Nel GIARDINO FRUTTETO Prunus cerasifera in fiore, primi narcisi e, sotto le viti ancora addormentate, un ciuffo di Iris vedova.

Dalle sottili foglie nastriformi emergono gli strani fiori di iris vedova Hermodactylus tuberosus con scuri petali vellutati.

E’ necessario completare la recinzione: Aki prepara i bambù prelevati nell’orto.

Il lavoro ultimato ora il giardino dovrebbe essere sicuro dalle visite dei caprioli.

Sotto il pero selvatico verbasco, alliaria ed altre erbe, stellaria compresa, sono arrivate a fare compagnia.

Aprile


Il giardino delle erbe con la sua prima fioritura: Cheiranthus cheieri e Lunaria annua a cui si mescola, sullo sfondo, celidonia.

Celidonia Chelidonium majus che spesso viene stipata come malerba, può essere usata come decorativa.

Nel GIARDINO FRUTTETO stanno fiorendo altri narcisi a fiore multiplo: Havera e Kakopelli.

Nel BOSCO GIARDINO ecco fioritura di lunaria

aprile 2010 5

.La BORDURA DEL GIARDINO DELL’AIA al suo stato iniziale. Naturalmente anche qui non mancano le lunarie vagabonde.

Nel GIARDINO DELLA CASA CHE NON C’E’ sotto il melo fiorito, Cheiranthus cheieri, lunarie anche nella forma alba e aubretia.

Sotto il ciliegio fiorito il primo taglio del prato per creare le zone percorribili durante le visite

Maggio


Ancora una volta si rinnova l’incanto degli arazzi fioriti

Ophrys bertolonii Moretti  una delle ultime introduzioni si sta già naturalizzato nel prato.

Fra le erbe del GIARDINO FRUTTETO anche peonie e camassie in libertà.

Insieme a fioriture tradizionali trova posto anche la selvaggia Aristolochia clematidis

Il GIARDINO DELL’AIA sotto la sorveglianza di una Hasperis matronalis vagabonda.

Syringa Miss kim uno dei tanti lillà del giardino è fra gli ultimi a fiorire.

Giugno


giugno 2010 1

Rosa variegata di Bologna continua a produrre una bella anomala fioritura color cremisi, probabilmente la sua pianta di origine

giugno 2010 2

Il GIARDINO FRUTTETO appare come una piccola giungla fiorita.

giugno 2010 3

Rosa Paul’s Himalayan Musk è ora il sontuoso punto focale del giardino

giugno 2010 4

E i suoi piccoli fiori visti da vicino sono teneramente incantevoli.

giugno 2010 5

Le ombrelle fiorite del sambuco possono anche trasformarsi in una gradevole bevanda estiva.

giugno 2010 6

Le digitali in massa regalo al BOSCO GIARDINO un’atmosfera fiabesca.

giugno 2010 7

Un altro modo usato per proteggere il giardino delle visite dei caprioli: la siepe morta.

giugno 2010 8

Nell’ORTO GIARDINO stanno ora avanzando fiammeggianti orde di papaveri.

Luglio


 luglio 2010 - fotodiario1

L’esuberante fioritura estiva dell’ORTO GIARDINO, dominata da Salvia sclerea e speronella.

luglio 2010 - fotodiario2

Nel vecchio tronco in disfacimento alloggia una pianta di zucchino.

luglio 2010 - fotodiario3

Gli “Amici del Giardino del Casoncello” durante la visita estiva a loro dedicata.

luglio 2010 - fotodiario4

Peucedanum verticillata sovrasta le fioriture delle Solidago canadiensis e gigantea

luglio 2010 - fotodiario5

Uno splendido corteo di Asclepias syriaca nel GIARDINO FRUTTETO.

luglio 2010 - fotodiario6

…e i loro fiori sono amatissi dalle api!

luglio 2010 - fotodiario7

La fruttificazione del Prunus cerasifera, esuberante come mai prima…

luglio 2010 - fotodiario8

… e quindi esuberante anche la produzione di squisite marmellate!

Agosto


agosto 2010 - fotodiario1Cirsium eriophorum, fotografato a Pian della Balestra (S. Benedetto Val di Sambro) è una recente “introduzione”.

agosto 2010 - fotodiario2anche Heliantus salicifolius, ornamentale d.o.c. è un nuovo arrivo.

agosto 2010 - fotodiario3nella “giungla” dell’ ORTO GIARDINO Chenopodium album, ottimo in cucina, convive felicemente con ortaggi tradizionali. agosto 2010 - fotodiario4nel giardino giallo, insieme Rudbeckia hirta e Inula viscosa in attesa di fiorire; Lunaria annua è già a riposo. agosto 2010 - fotodiario5Rudbeckia laciniata “golquelle”, qui sostenuta dal supporto dei fagioli, è un ottimo fiore da taglio.

agosto 2010 - fotodiario6

Continua l’abbondanza dei raccolti. Ora anche la mela estiva senza nome. agosto 2010 - fotodiario7Urginea marittima che Livia ha portato dalla Sicilia. È riuscita a fiorire (in vaso, per ora….) agosto 2010 - fotodiario8Heliantus “Lemon Queen” regala colore alla scena dominata dai bruni di Peucedanum e Solidago.

Settembre


settembre 2010 - fotodiario1

Ancora lo splendido secco di Solidago, qui come sfondo alla fioritura degli Aster novi anglie

settembre 2010 - fotodiario2

Sugli Aster una farfalla felice

settembre 2010 - fotodiario3

L’esuberante anarchico rigoglio dell’ORTO GIARDINO nella prima luce mattutina.

settembre 2010 - fotodiario4

Grazie a benefiche piogge una nuova, inaspettata crescita di giovani borragini fra l’insalata.

settembre 2010 - fotodiario5

Aster ageratoides “Asran” fiorisce insieme a Solidago virga aurea e Calamintha nepeta.

IF

Gli scudi argentati i Lunaria annua incorniciano la fioritura di Sternbergia lutea…

settembre 2010 - fotodiario7

Nel BOSCO GIARDINO la delicata corolla, in sfioritura, di Hydrangea aspera.

settembre 2010 - fotodiario8

…e la ormai solita distesa di ciclamini.

Ottobre


 ottobre 2010 - fotodiario1

Un esuberante e sconosciuto Aster tardivo incornicia il GIARDINO DELL’AIA.

ottobre 2010 - fotodiario2

Uva fragola: il mio raccolto autunnale preferito.

ottobre 2010 - fotodiario3

Anche Eleagnus multiflora oltre che decorativo è piacevole al gusto.

ottobre 2010 4

Con la mazza di tamburo l’offerta del BOSCO GIARDINO non è da meno.

ottobre 2010 - fotodiario5

Nella RADURA DI MAGA VIOLA il nocciolo inizia la parata dei fogliami.

ottobre 2010 - fotodiario6

Viburnum “Park Farm”

ottobre 2010 - fotodiario7

Sorbaria sorbifolia

ottobre 2010 - fotodiario8

Pensando alla primavera introduzione di vecchie varietà di narcisi.

Novembre


 novembre 2010 - fotodiario1

Magia d’autunno nel BOSCO GIARDINO.

novembre 2010 - fotodiario2

…al quale Evonimus europaeus regala un tocco di colore.

novembre 2010 - fotodiario3

Solidago canadensis come un fantasmagorico gregge in cammino…

novembre 2010 - fotodiario4

Nell’ORTO GIARDINO lo statuario secco di Foeniculum vulgare e di Achillea filipendulina.

novembre 2010 - fotodiario5

Il raffinato grafismo di Molinia coerulea trasforma il PRATO DEL CILIEGIO.

novembre 2010 - fotodiario6

Le gialle margherite di Senecio inaequidens

novembre 2010 - fotodiario7

…danno il cambio a Phlomis fruticosa ormai a riposo

novembre 2010 - fotodiario8

E’ tempo di preparare le “copertine” per l’inverno…

Dicembre


dicembre 2010 - fotodiario1

Incredibile Asclepias syriaca non smette mai di stupire!

dicembre 2010 - fotodiario2

Ma anche Physalis alchechengi, alla fine del suo ciclo di vita, è molto interessante.

dicembre 2010 - fotodiario3

La fioritura invernale di ROSAQUERCIA.

dicembre 2010 - fotodiario4

Il mio orto da cucina come in casa di Tazu, in Giappone.

dicembre 2010 - fotodiario5

E l’ORTO GIARDINO sotto la neve, “vegliato” dal bambù.

dicembre 2010 - fotodiario6

Un biglietto augurale con alcuni abitanti del Casoncello.

dicembre 2010 7

L’istrice ha gradito i regali di Babbo Natale!

dicembre 2010 - fotodiario8

Il mio giovane vischio (già 5 anni di vita, ma ancora niente frutti…) per augurare a tutti un FELICE ANNO NUOVO!!!