Diario 2015

Un anno di “interruzione” per curare le ferite piccole e grandi che la pesante nevicata di febbraio ha inferto al giardino e per creare nuovi paesaggi.